mercoledì 30 maggio 2018

La prima volta di Hermann



Nel Dicembre del 2016 in occasione della venuta in Italia di Hermann per partecipare alla Mostra Mercato di Reggio Emilia dell’Anafi, ZonaBéDé ha curato una pubblicazione con la cronologia commentata di tutte le storie del Grand Prix d’Angoulême 2016 pubblicate in Italia.


Si è trattato di una ricerca molto accurata che, come tutti i lavori che pretendono di essere definitivi ed esaustivi, non era però a prova d’errori o di mancanze.
Nell’introduzione si diceva: “Hermann (Hermann Huppen) non ha iniziato da giovanissimo la sua attività di disegnatore, infatti la prima storia pubblicata risale al 1963, quando ha quasi 25 anni. Si tratta di una della serie l’Oncle Paul pubblicata su Le Journal de Spirou, non firmata a cui ne segue un’altra nello stesso anno. Sono decisamente acerbe, prive di personalità.


Altro che acerbe e prive di personalità! In seguito anche all’intervista fatta all’autore, si è scoperto che non sono di Hermann anche se gli vengono attribuite dalla maggior parte dei più autorevoli testi sull’autore belga. Come tante “leggende” si è propagata nel tempo da rivista a rivista, da saggio a saggio e da noi riportata sulla base dell’autorevolezza dei molti testi consultati.


La prima, vera opera per mano di Herman è sì una storia dell’Oncle Paul, ma quella apparsa su Le Journal de Spirou n.1397 del 21 gennaio 1965, correttamente indicata nella pubblicazione, che è tra l’altro l’unica mai creata da lui per il settimanale Dupuis.


Di questa breve storia non avevamo alcun riscontro di pubblicazione in Italia, ma anche in questo caso abbiamo commesso un errore. L’abbiamo scoperto poco tempo fa grazie alla segnalazione di un socio ANAFI, Claudio  De Nisco, che ci ha fornito sia le informazioni che le scansioni delle quattro pagine che compongono la breve storia, pubblicata sul Giornalino n.21 del 23 Maggio 1965, a soli pochi mei dalla pubblicazione in francese.





Che dire? Grazie ancora una volta a chi ci segue e ci ha consentito, in questo come in tanti altri casi, di completare le nostre informazioni.

1 commento:

Dany Yellow ha detto...

Come volevasì dimostrare; voi pubblicate qualcosa e io cinque minuti dopo corro in Internet a cercarlo :-D