venerdì 31 luglio 2015

Michel Fordan


Michel Fordan è un fotografo professionista incaricato di fare reportage nei luoghi più lontani del pianeta. La sua compagna di viaggio è la bella giornalista Rita Anclair.
Serie avventurosa realistica di J. Marian e dello spagnolo Francisco Hidalgo pubblicata dal 1965 al 1969 sulla rivista Record.









La storia La vengeance des éléphants (Record n. 72 del 1967) che qui riproponiamo è stata pubblicata in Italia con il titolo La vendetta degli elefanti sul mensile Ragazzi Duemila n. 7 del 1969 dalle edizioni Periodici Sei.

mercoledì 29 luglio 2015

Trent


Nel 1991 il soggettista Rodolphe (Rodolphe Daniel Jacquette) affida un suo nuovo personaggio al talentuoso disegnatore brasiliano Leo (Luiz Eduardo de Oliveira).
Il personaggio si chiama Philipp Trent ed è un sergente delle Royal Mounted Police canadesi, le celebri Giubbe Rosse. Niente a che vedere con lo stucchevole e noioso King di Allen Dean e Zane Grey, tradotto da noi durante il Fascismo con l’altisonante nome di Audax.



Il Trent di Rodolphe e LEO è un uomo retto, integro, come si addice a un eroe western, sfuggito dalla civiltà dell’ovest per rifugiarsi nella vasta solitudine del ghiacciato Nord-America, dove, accompagnato solo da un cane, senza nome, da lui appellato, con poca fantasia, semplicemente “cane”, si ritrova in pace con se stesso, anche se la mente è tormentata dai fantasmi della sua vita passata. Per lui i Mounties sono la ragione di vita. Fra un inseguimento e l’altro di assassini e banditi lungo piste ghiacciate sogna di sposarsi con una compagna ma le delusioni amorose lo gettano nello sconforto e nell’alcool da cui saprà brillantemente riprendersi.



Interessanti le sovrapposizioni di cruda realtà e romantici sogni di una felicità familiare che stenta ad arrivare per questo gentleman nella wilderness ghiacciata. Raramente si è visto un personaggio western nella BD così desideroso di accasarsi, possibilmente con prole, a parte Buddy Longway. Gli indiani rappresentati dagli autori non hanno nulla a che vedere con quelli terribili e fieri che abbiamo apprezzato in Blueberry, Comanche o Mac Coy.



Come trama non siamo al livello di un Cartland, ma i racconti sono scorrevoli e si leggono con piacere, grazie anche al disegno pulito e leggibile di LEO, un ottimo artista che troverà la sua strada per il successo nell’immaginare flora e fauna di strani mondi extraterrestri per la serie fantascientifica Mondes de Aldebaran.


Il personaggio femminile del settimo episodio, intitolato Miss, ricorda graficamente la Petra Chérie del nostro Attilio Micheluzzi.



Peccato che Trent finisca con l’ottavo episodio! Avremmo voluto leggere qualcosa di più sul sergente delle Giubbe Rosse e sulla sua nuova famiglia.

1 - L'homme mort (Dargaud 1991)


- Trent/L’uomo morto
Intrepido n.47 del 1991, Casa Editrice Universo
Comic Art n.128, Comic Art 1995
Trent n.1, Linea Chiara RW 2014
Trent n.1 - Collana Western n.48, La Gazzetta dello Sport 2015

2 - Le Kid (Dargaud 1992)


- Il ragazzo/Il Kid
Eternauta & Comic Art n.131, Comic Art 1995
Trent n.1, Linea Chiara RW 2014
Trent n.1 - Collana Western n.48, La Gazzetta dello Sport 2015

3 - Quand s'allument les lampes (Dargaud 1993)


- Quando si accendono le luci
Eternauta & Comic Art n.134, Comic Art 1995
Trent n.2, Linea Chiara RW 2014
Trent n.2 - Collana Western n.49, La Gazzetta dello Sport 2015

4 - La vallée de la peur (Dargaud 1995)


- La valle della paura
L'Eternauta presenta n.183, Comic Art 1998
Trent n.2, Linea Chiara RW 2014
Trent n.2 - Collana Western n.49, La Gazzetta dello Sport 2015

5 - Wild Bill (Dargaud 1996)


- Wild Bill
L'Eternauta Presenta n.168 1997 editrice Comic Art;
Trent n.3, Linea Chiara RW 2014
Trent n.3 - Collana Western n.50, La Gazzetta dello Sport 2015

6 - Le pays sans soleil (Dargaud 1998)


- Il paese senza sole
L'Eternauta presenta n.185, Comic Art 1999
Trent n.3, Linea Chiara RW 2014
Trent n.3 - Collana Western n.50, La Gazzetta dello Sport 2015

7 - Miss (Dargaud 1999)


- Miss Trent
Trent n.4, Linea Chiara RW 2014
Trent n.4 - Collana Western n.51, La Gazzetta dello Sport 2015

8 - Petit Trent (Dargaud 2000)


- Il piccolo Trent
Trent n.4, Linea Chiara RW 2014

Trent n.4 - Collana Western n.51, La Gazzetta dello Sport 2015



lunedì 27 luglio 2015

Vetrina del 27 luglio 2015

Uscite della settimana
(I titoli in verde sono inediti in Italia)


Asterix 31, I Fumetti de La Gazzetta Dello Sport


Asterix (Asterix, Dargaud)
di René Goscinny (t) e Albert Uderzo (d)
13 - Asterix e il Paiolo (Astérix et le chaudron, 1969)


Collana Western 49, I Fumetti de La Gazzetta Dello Sport


Trent (Trent, Dargaud)
di Rodolphe (t) e Leo (d)
3 - Quando si accendono le luci (Quand s'allument les lampes…, 1993)
4 - La valle della paura (La vallée de la peur, 1995)


Ai confini della storia 16, I Fumetti de La Gazzetta Dello Sport


Okko (Okko, Delcourt)
di Hub (t/d)
1 - Il ciclo dell’acqua - Parte prima (Le cycle de l'eau - I, 2005)
2 - Il ciclo dell’acqua - Parte seconda (Le cycle de l'eau - II, 2006)
3 - Il ciclo della terra - Parte prima (Le cycle de la terre - I, 2007)
4 - Il ciclo della terra - Parte seconda (Le cycle de la terre - II, 2008)


Giornalino 30, Periodici San Paolo


Tibo e Tumo (Tib et Tatoum, Glénat)
di Grimaldi (t) e Bannister (d)
storia breve (Mon dinosaure a du talent!, 2013)

Kid Lucky (Kid Lucky, Lucky Productions)
di Achdé (t/d)
4 - tavole (Lasso périlleux, 2013)


Lanciostory 30, Editoriale Aurea

Eleonora Regina di Francia (Les reines de sang - Aliénor, Delcourt)
di Simona Mogavino e Arnaud Delalande (t) e Carlos Gomez (d)
3 - La leggenda nera (Aliénor, la legende noire 4, 2013) ?12a parte

Il treno degli orfani (Le train des orphelins, Bamboo)
di Philippe Charlot (t) e Xavier Fourquemin (d)
4 - Joey (Joey, 2014) 1a parte


Doppia maschera (Double masque, Dargaud)
di Jean Dufaux (t) e Martin Jamar
4 - L'ermellino (L'hermine, 2013) ?1a parte

Namibia (Namibia, Dargaud)
di Rodolphe e Leo (t) e Bertrand Marchal (d)
5 - 5 (Épisode 5, 2015) 1a parte


Skorpio 31, Editoriale Aurea


Nestor Burma (Nestor Burma, Casterman)
di Léo Malet (t) e Jacques Tardi (t/d)
2 - 120, rue de la gare (120, rue de la gare, 1988) 6a parte


La mondana (La mondaine, Dargaud)
di Zidrou (t) e Jordi Lafebre (d)
2 - 2a parte (Tome 2/2, 2014)

Secrets - Adelante (Secrets - Adelante, Dupuis)
di Frank Giroud (t) e Javi Rey (d)
2 - 4a parte (Tome 2/2, 2013) 

Cassio (Cassio, Le Lombard)
di Stephen  Desberg (t) e Henri Reculé (d)
3 - La terza piaga (La troisième plaie, 2009) 1a parte


Ancora in edicola


XIII 4, Mondadori Comics

XIII (XIII, Dargaud)
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
6 - Il dossier Jason Fly  (Le dossier Jason Fly, 1990)
7 - La notte del 3 agosto  (La nuit du 3 août, 1990)


Historica 33, Mondadori Comics

Le torri di Bois-Maury (Le tours de Bois-Maury, Glénat)
di Hermann (t/d)
7 - William (William, 1990)
8 - Il selgiuchida (?Le seldjouki, 1992)
9 - Khaled (Khaled, 1993)
10 - Olivier (Olivier, 1994)


Collana Prima 12, Mondadori Comics

Alix Senator (Alix Senator, Glénat)
di Valérie Mangin  (t) e Thierry Démarez (d)
3 - La congiura dei Rapaci (La Conjuration des rapaces, 2014)


Collana Fantastica 18, Mondadori Comics

Pandemonium (Pandemonium, Soleil)
di Christophe Bec (t/d) e Stefano Raffaele (d)
1 - ?Le colline di Waverly (Les collines de Waverly, 2007)
2 - ?Il tunnel (Le tunnel, 2008)
3 - ?La morte bianca (Mort blanche, 2011)


Wow i fumetti di FocusJunior 2, Gruner + Jahr/Mondadori

ChronoKids (ChronoKids, Glénat)
di Zep (t) e Vince e Stan (d)
1 - A spasso nel tempo (Tome 1, 2008)

I Cavalieri della Civetta (Les Chevaliers de la Chouette, Glénat)
di Ben Fiquet (t/d)
1 - Il sogno di Manilla (Tome 1, 2014) 2a parte

Capitan Bicipiti (Captain Biceps, Glénat)
di Zep (t) e Tebo (d)
1 - Il supereroe delle risate (L'invincible, 2004) ?tavole

Talisman (Talisman, Glénat)
di François Debois (t) e  Montse Martín (d)
2 - Nella selva oscura (Dans une sombre forêt, 2010) ?check

Titeuf (Titeuf, Glénat)
di Zep (t/d)
12 - Il senso della vita (A la folie, 2012) ?seconda parte


SuperG 7, Periodici San Paolo

Il viaggio straordinario (Le voyage extraordinaire, Vents d'Ouest)
di Denis-Pierre Filippi  (t) e Silvio Camboni (d)
2 - All'ombra della torre eiffel (Tome 2, 2013)


Cosmo Color 23, Editoriale Cosmo

Colorado (Colorado, Daric)
di Georges Ramaïoli (t/d)
5 - ?Miss maureen (Miss maureen, 2012)


Cosmo Color Extra 13, Editoriale Cosmo

Il crepuscolo degli dei (Le crépuscule des dieux, Soleil)
di Nicolas Jarry (t) e Djief (d)
4 - Brunhilde (Brunhilde, 2010)


Cosmo Color Usa 16, Editoriale Cosmo

L'incal (L'incal, Les Humanoïdes Associés)
di Alexandro Jodorowsky (t) e Moebius (d)
4 - Ciò che è in alto (Ce qui est en haut, 1985)


Serie blu 34, Editoriale Cosmo

L'ultimo troiano (Le dernier troyen, Soleil)
di Valérie Mangin (t) e Thierry  Démarez
3 - I lotofagi (Les Lotophages, 2005)
4 - Cartagine (Carthago, 2006)


Serie gialla 34, Editoriale Cosmo

Pinkerton (Pinkerton, Glénat)
di Rémi Guérin (t) e Damour (d)
1 - Jesse James (Dossier Jesse James - 1875, 2013)
2 - Abraham Lincoln (Dossier Abraham Lincoln - 1861, 2014)


Serie grigia 9, Editoriale Cosmo

Neve (Neige, Lombard)
di Didier Convard (t) e Gine (d)
4 - Intermezzo (Intermezzo, 1991)
5 - Il diavolo (Il diavolo, 1992)
6 - Piscia-Dio (Le Pisse-Dieu, 1993)


Serie nera 15, Editoriale Cosmo

Il predicatore (Sous son regard, Vents d'Ouest)
di Marc Malès (t/d)
 (2009)


Serie rossa 33, Editoriale Cosmo

Il secolo delle ombre (Le siècle des ombres, Delcourt)
di Éric Corbeyran (t) e Michel Suro (d)
1 - La pietra (La Pierre, 2009)
2 - La grotta (L'Antre, 2010)


Serie verde 23, Editoriale Cosmo

Le gesta dei cavalieri dragoni (La geste des chevaliers dragons, Vents d'Ouest)
di Ange (t) e Alberto Varanda (d)
1 - Jaïna (Jaïna, 1998)
di Ange (t) e Philippe Briones (d)
2 - Akanah (Akanah, 2003)


Serie marrone 7, Editoriale Cosmo

Jack lo squartatore (Jack l'éventreur, Soleil)
di François Debois (t) e Jean-Charles (d)
1 - Legami di sangue (Les liens du sang, 2012)
2 - Il protocollo Hypnos (Le protocole Hypnos, 2013)


Serie arancione 4, Editoriale Cosmo

L'uomo dell'anno (L'homme de l'année, Delcourt)
di Céka (t) e Patrick Tandiang (d)
6 - 1492 - L'uomo che scoprì l'America (1492, 2014)
di Sébastien Latour (t) e Tommaso Bennato (d)
8 - 44 a.C. - L'uomo che vendicò Giulio Cesare (-44, 2015)


AureaComix 64, Editoriale Aurea

I sopravvissuti - Anomalie quantiche (Survivants - Anomalies quantiques, Dargaud)
di Leo (t/d)
3 - Episodio 3 (Épisode 3, 2014)


Garfield 37, Editoriale Aurea

Oggy e i maledetti scarafaggi (Oggy et les cafards, Dargaud)
di Aranega (t) e Frévin (d)
storie brevi

Nelson (Nelson, Dupuis)
di Christophe Bertschy (td)
tavola

Le Elfe (Les Elfées, Dargaud)
di Serge Carrère e Weissengel (t) e Dollphane (d)
puntata (tome 4, 2010)

Melusina (Mélusine, Dupuis)
di François Gilson (t) e Clarke (d)
storia breve

Leonardo (Léonard, Dupuis)
di Bob De Groot (t) e Turk (d)
storia breve


sabato 25 luglio 2015

Van Hamme saluta Largo Winch


Van Hamme abbandona un’altra sua creatura. Adesso tocca a Largo Winch che lo sceneggiatore più prolifico, e ricco, del Belgio smette di scrivere da questo momento. Van Hamme (bisogna proprio ricordare le sue creature?), giunto alla soglia dei 76 anni, ha dichiarato in un’intervista sull’ultimo Casemate: “Non trovo più tanto piacere a lavorare su Largo. Così il ventesimo titolo che uscirà alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo sarà il mio ultimo”.

“L’ho appena annunciato all’editore e a Philip Francq. Non avevo previsto di abbandonare così presto ma poi è sorto qualche piccolo problema. Diciamo che la chimica tra di noi è svanita. Non riesco a restare in sintonia con chi si monta la testa… Questa collaborazione non mi diverte più.”


“Adesso Philippe Francq continuerà da solo. Credo che abbia in mente di chiedere un soggetto, una sceneggiatura a qualche scrittore che ama e di farne un adattamento.”
Più che una mancanza di riguardo nei confronti del disegnatore, un attacco duro vero e proprio nelle parole di Van Hamme. La risposta di Francq non si è fatta attendere. In una risposta alle domande del sito “20 minutes” respinge innanzitutto ogni accusa di essersi montato la testa, sottolineando la sua natura riservata e provinciale e le uniche sortite sui media solo in occasione dell’uscita degli album.


Sulla chimica svanita, aggiunge: “Le distanze a cui fa accenno sono solo da parte sua. Io non ho nulla da rimproverare a Jean, visto che con lui ho realizzato i miei album migliori e ho vissuto le mie più belle esperienze professionali. La sua è una sconfessione unilaterale”.
Francq ha lavorato con Van Hamme per quasi un quarto di secolo e non sostiene di sentirsi una vittima, né di far parte della classica vecchia coppia che scoppia, anche se sottolinea che lo scrittore belga per ragioni anagrafiche è quello che maggiormente accusa l’età.


“Osservo semplicemente che Jean ha finito per stancarsi di tutti i disegnatori con i quali ha collaborato, e ai quali deve una parte del suo grande successo. Io sono solo l’ultimo della serie.”


In base all’accordo iniziale, l’adattamento a fumetti di Largo Winch può essere proseguito da chi resta dei due dopo l’abbandono dell’altro. Chi potrà affiancarsi adesso a Francq e sostiture un’icona della Bédé come Van Hamme? Secondo il disegnatore solo qualcuno che non proviene dal mondo della nona arte, visto che nessuno di questi gli sembra avere le qualità necessarie per scrivere le sceneggiature del personaggio.

Il disegnatore conferma l’uscita del ventesimo album per la fine dell’anno e promette il successivo solo per il 2017, sperando di mantenere l’attuale cadenza di una novità ogni 15 mesi.

mercoledì 22 luglio 2015

La raffinata Linea Chiara di Alain Goffin


La Linea Chiara non è costituita solo da Hergé, Jacobs e Martin, i tre grandi della Scuola di Bruxelles, ma, come ormai sappiamo, anche da una moltitudine di autori franco-belgi che si sono rifatti a essa. Fra i tanti il belga Alain Goffin, un artista che ha aderito fin dall’inizio e in maniera convinta a questa corrente artistica, dotato di una straordinaria pulizia del segno grafico. Le sue poche opere sono inedite in Italia ed è un vero peccato perché forse è stato uno dei migliori rappresentanti della terza generazione di autori, cresciuti dopo la famosa mostra dell’olandese Joost Swarte nel 1977 intitolata De Klare Lijn.


Nato a Ixelles nel 1956, Goffin segue anche lui, come molti altri, il corso di Claude Renard nell’Atelier R dell’Istituto Saint Luc a Bruxelles, dove partecipa a un opera collettiva, Le 9ème Rêve che vince un premio ad Angoulême, con alcuni futuri nomi della nuova generazione della BD belga: Andréas, Berthet, Cossu, De Speigeleer, Schuiten, Sokal, Swolfs, ecc…



Al pari di Ted Benoit, Floc'h e Swarte diventa uno degli eredi artistici di Hergé e Jacobs, forse più di quest’ultimo considerati i ripetuti omaggi al creatore di Blake et Mortimer. Lo stile di disegno di Goffin è in effetti una Linea Chiara molto rigorosa, geometricamente stilizzata, leggibile, che appiattisce i vari piani della profondità, sia per le architetture déco che per gli oggetti e i personaggi insiti nelle vignette. Le tavole risentono molto della grafica degli anni ‘80-’90, vicine alle immagini surrealiste di Swarte e Ever Meulen!


Parallelamente e in alternativa alla BD, Goffin a Bruxelles da vita a un proprio studio pubblicitario, oltre a insegnare l'immagine narrativa presso la École de Recherche en graphisme. Sottolineiamo ancora una volta l’incredibile osmosi che da Hergé in poi si è instaurata fra molti autori della Linea Chiara e la pubblicità: forse perché questo tipo di grafica si addice bene a un messaggio pubblicitario!


1 - Le réseau Madou (Casterman, 1982)
prepubblicato su (A Suivre) dal n.42 al n.44



Dal 1981 al 1984 pubblica sulla rivista (À Suivre), su soggetti di François Riviére, il personaggio Thierry Laudacieux, un giovane protagonista di inchieste poliziesche, poi pubblicate da Casterman in due volumi.


2 - La Mine de L’Étoile (Casterman, 1984)
prepubblicato su (A Suivre) dal n.69 al n.72


Benoît Peeters e François Schuiten scrivono il soggetto di Plagiat! un mistero artistico realmente avvenuto, che sembra fatto apposta per il tema sul doppio, molto in voga nella Linea Chiara fin dai tempi di Hergé con i due imbranati poliziotti Dupond e Dupont


3 - Plagiat! (Les Humanoïdes Associèes, 1989)



In copertina l’autore sfrutta l’immagine ripresa da uno dei primi bozzetti di Jacobs per La marque jaune, utilizzata anche nella tavola 32.


In una vignetta della nona tavola c’è un chiarissimo omaggio alle imprese di Blake et Mortimer. Alla fine del volume un inserto sul mistero mistificatorio con foto e immagini dei protagonisti reali.


4 - Le Théorème de Morcom (Les HumanoÏdes Associées, 1992)



Una storia basata su quella reale di Alan Turing, il genio matematico inglese, decifratore della macchina crittografica nazista Enigma, nonché padre delle odierne A.I., cui è stato dedicato il recente film The Imitation Game.


5 -Northreed Project (Dargaud, 1997)



Con la partecipazione di Peeters al soggetto, è una storia sui progetti riguardanti i bombardieri volanti dalla forma ad ala, un chiaro riferimento all’Ala Rossa di Jacobs. Alla fine del volume un testo sui vari tipi di bombardieri ad ala progettati.


Poi, purtroppo, niente più BD da parte di questo raffinato autore della Linea Chiara!