mercoledì 10 gennaio 2018

Oltre Valerian...


Per quanto riguarda il ciclo di storie di Valérian esistono alcuni volumi Hors-série che i due autori hanno realizzato sul personaggio. Il primo è intitolato Hors-Série Les Habitants du ciel, di cui sono uscite tre edizioni diverse, e poi ci sono i due volumi intitolati Les Extras de Mézières, raccolte di disegni di Mézières: tutti imperdibili per chi ama il disegnatore e il suo personaggio.


Nel 1991, Pierre Christin e Jean-Claude Mézières decidono di creare un volume Hors-Série per la Dargaud intitolato Les Habitants du ciel, sottotitolato Atlas cosmique de Valérian et Laureline.


È un atlante illustrato di 59 pagine in cui si alternano racconti brevi composti da una a quattro tavole, per un totale di quindici tavole inedite, che introducono i vari personaggi, con redazionali esplicativi sugli stessi, anche con immaginifiche spiegazioni di fisica, biologia e anatomo-fisiologia aliene. Le tavole ripropongono anche vignette o scene già pubblicate nella serie regolare.


L’intento apparentemente didattico in realtà permette ai lettori un approfondimento sull’universo di esseri umani e umanoidi, animali e piante alieni creati dagli autori che hanno arricchito la saga. Nell’atlante ci sono stupende illustrazioni colorate create appositamente per il testo.


Nella prima tavola, scherzosamente, i due autori si ritraggono con Valérian, che li  presenta come i suoi biografi.



Dopo l’edizione del 1991, ne è seguita una seconda nel 2000, di 68 pagine, con un allegato di 12 pagine. Intitolata Les Habitants du ciel 2, édition augmentée, si distingue dalla prima per la presenza di una sovracopertina con un’illustrazione composta da una metà sinistra, ripresa dalla copertina della prima edizione, e da una metà destra ripresa dal disegno utilizzato per il Supplement à l’atlas de Valérian et Laureline.


Nel supplemento allegato c’è un approfondimento su Point Central


e un’interessante tavola sinottica cronologica dei vari eventi raccontati nella serie.


Nel 2016 ne è uscita una terza versione con nuova copertina e trenta pagine in più. Le illustrazioni delle pagine 15 e 18-19 sono state disegnate rispettivamente di Mathieu Lauffray e Jean-Michel Arroyo, attuale autore di Buck Danny.


Per poter apprezzare ulteriormente l’universo grafico di Mézières si possono sfogliare anche i due volumi, in formato orizzontale grande, intitolati Les Extras de Mézières
e Les Extras de Mézières n.2, pubblicati sempre da Dargaud rispettivamente nel 1995 e nel 1998.


Il primo è una raccolta di disegni e illustrazioni a matita, a inchiostro e a colori realizzati da lui per varie occasioni e per i più diversi supporti. In maggior parte sono di argomento fantascientifico o fantasy e in tutte si nota l’eccellente evoluzione grafica dell’artista:



manifesti, locandine e brochure pubblicitarie per pellicole, festival di fumetti o per aziende,



lito e serigrafie,



murales,


calendari, copertine per fanzine,


puzzle, cartoline, libri,


riviste (Fluide Glacial e anche Playboy France con una splendida Laureline),


oltre a story-board e scenografie per adattamenti cinematografici che non hanno mai visto la luce.


L’Extras n. 2, invece, ha come sottotitolo Mon Cinquiéme elements, Décors pour le film de Luc Besson.


In effetti, nel 1992, Mézières mette da parte Les cercles du pouvoir, sedicesimo episodio di Valérian, per dedicarsi con il suo vecchio amico Moebius alla realizzazione dei bozzetti preparatori per le scenografie del celebre film interpretato da Bruce Willis e Milla Jojovich.



Infatti il volume è ricco di bozzetti e scenografie per il film.


Ci sono anche alcune foto dell’autore sul set cinematografico e una in cui si abbraccia con un felice Moebius davanti all’ingresso del cinema dove sono andati a vedere il “loro” film.


Chi scrive ha avuto la fortuna (e l’immenso piacere) di incontrare l’autore francese (in assoluto uno dei suoi preferiti) nel 1998 a Expocartoon, a Roma, e di averlo ascoltato in un’amichevole chiacchierata in un suo momento di pausa sul viale dell’ente fieristico romano dove si svolgeva la manifestazione. Le foto sono state scattate durante la fase di realizzazione degli “obbligatori” disegnini sui due Extras e sul volume di Valérian acquistati per l’occasione.



1 commento:

Dany Yellow ha detto...

tutti libri imperdibili ;-)