domenica 16 marzo 2014

The Yellow “M”


Per un vero BeDefilo in viaggio di piacere a Londra, dopo avere gustato da Poppies a Camden il miglior “fish & chips” della città, può riservare soprese entrare in un comic shop britannico, soprattutto se si è alla ricerca di qualche fumetto dal sapore britannico. E trovare un brossurato della 9th Cinebook, The 9th Art Publisher, intitolato The Yellow “M” di un “certo” Edgar P. Jacobs è sicuramente l’acquisto ideale da leggere durante un soggiorno londinese.

Il nome dell’autore sembra inglese, quelli dei protagonisti, il capitano Francis Blake, capo dell’MI5, e il suo amico prof. Philip Mortimer, fisico nucleare, sono britannici e il luogo dove si svolge la storia è una Londra misteriosa e affascinante, come non è mai stata più descritta nei fumetti.


Quale emozione ritrovare sulle pagine del brossurato i luoghi, le strade e gli edifici vittoriani appena visitati: Piccadilly Circus, Oxford Street, Shaftesbury Avenue, Russel Street, Tavistock Square, Fleet Street, King Cross Station, Park Lane, British Museum, Big Ben, la vecchia sede di Scotland Yard ma sopra tutti la monumentale Tower of London con i suoi Beefeaters e i gioielli della corona!
Decisamente fa piacere rileggere (per l’ennesima volta) a Londra Le Marque Jaune del grande Jacobs, anche se in inglese, proprio perché sembra il fumetto più impregnato di suggestioni degne del migliore old british style, tanto per intenderci quello alla Conan-Doyle, Wells e Wallace!

Fra i titoli presenti sugli scaffali del comic shop il suddetto volume era in ottima compagnia con Tintin, Yakary, Papyrus e Yoko Tsuno, pregevoli opere della BD franco-belga, in maggior parte editi dalla 9th Cinebook, The 9th Art Publisher. Si tratta di una casa editrice del Kent che si è specializzata in brossurati franco-belgi. Nel loro catalogo c’è il gotha dei personaggi evergreen: da Alpha a Aldebaran, da Largo Winch a Lucky Luke, da Iznogoud a Clifton, da Lady S a Buck Danny, da Yakary a Yoko Tsuno, da Valerian a Blake et Mortimer, a Papyrus.


3 commenti:

Dany Yellow ha detto...

non ci posso credere... in Inghilterra non hanno ancora pubblicato "La trappola diabolica "... Ma quello è un classico !!! :-D

Zona Bedé ha detto...

In Inghilterra no, ma in inglese sì. "The Time Trap" è stato pubblicato nel 1989 da Catalan Communication, editrice statunitense, e distribuito anche in Inghilterra. L'anno dopo ha proseguito con "Atlantis Mystery" e con queste due avventure si concluse la prima uscita in inglese di B&M.

Zona Bedé ha detto...

A Settembre arriva anche l'edizione Cinebook della "Trappola diabolica" che rende di nuovo disponibile in inglese tutta l'opera di Jacobs, escluso "Le tre formule del prof.Sato - Prima parte"