mercoledì 17 ottobre 2018

XIII, l’uomo dalle mille identità – parte seconda



Dopo dodici episodi, il pubblico pensa che il tredicesimo sia quello finale, invece scopre con piacere che si tratta di un’idea geniale di Van Hamme per dare una sistemazione unitaria a quanto avvenuto nei primi dodici episodi. Evidentemente gli autori, sull’onda del grande successo della serie e pressati dalle richieste di ulteriori spiegazioni da parte dei lettori, hanno deciso di fare questo riassunto per mettere un poco di ordine in tutti gli eventi narrati. Infatti il volume è strutturato come un libro inchiesta, scritto da due ipotetici giornalisti che indagano sui fatti.


Ci sono foto, mail e lettere scritti da vari personaggi, articoli dei due giornalisti, schede biografiche su tutti i personaggi coinvolti, anche quelli minori che finiscono uccisi alla prima uscita.


Non mancano, intercalati, brevi racconti a fumetti (2-4 tavole) sui principali personaggi, che aggiungono altre notizie sulla loro vita e sul loro coinvolgimento nella saga e che preludono alla serie spin-off successiva. L’interessante volume si intitola The XIII Mistery e ha una sua importanza nello svolgimento finale del primo ciclo.


Dopo diciassette episodi disegnati impeccabilmente da Vance, il 18, La version irlandaise (2007), è affidato a Jean Giraud, quasi fosse un risarcimento per l’intromissione di Vance, a suo tempo, nella saga di Blueberry nei primi due episodi dello spin-off Marshall Blueberry, scritto dal medesimo Giraud. Purtroppo la sua prova grafica lascia molto a desiderare, sembra anonima, non brilla in confronto alle meraviglie grafiche cui ha abituato l’autore francese. Anche di questo volume si parlerà alla fine del ciclo.


Una curiosità: il volume di Giraud esce contemporaneamente al diciannovesimo, disegnato da Vance, ultimo del primo ciclo, perché nelle intenzioni di Van Hamme doveva essere uno spin-off, poi si è deciso di inserirlo nella cronologia ufficiale.
Nell’ultimo episodio Van Hamme introduce delle autocitazioni perché i due volumi sopradetti (13 e 18) sono più volte citati nel racconto come prove, con tanto di riproduzioni delle copertine nelle vignette, come se fossero realmente stati pubblicati nel mondo fittizio di XIII: sicuramente un espediente ingegnoso da parte di Van Hamme per pubblicizzare i due titoli “fuori programma”.


Nell’ultima vignetta alla fine del primo ciclo sono riportati i ringraziamenti dello scrittore all’artista che ventiquattro anni prima ha accettato di seguirlo nella stesura di questa saga, divenuta ormai un evergreen della bedé al pari di Blake et Mortimer, Thorgal, Tintin, Asterix, Spirou con oltre una decina di milioni di copie vendute.


L’intreccio, ripetiamo, è appassionante e i disegni di Vance superbi. Il taglio delle inquadrature è cinematografico. I volti di alcuni personaggi sono ripresi da persone reali. Per esempio il generale Ben Carrington è l’attore Lee Marvin, il consigliere navale Carl Heinrich Heideger è Henri Kissinger, mentre il presidente della Minerco è il medesimo Van Hamme, con tanto di sua foto nella relativa scheda biografica del personaggio.


Insomma un Vance al vertice della sua arte, e anche per questo la prova offerta da Giraud sembra piuttosto insipida nel confronto, non adatta al suo solito stile, peraltro eccelso.
Al personaggio sono stati anche dedicati un videogioco, una miniserie e una serie televisiva, loghi per telefoni cellulari e un francobollo emesso dalle poste del Belgio.
E non dimentichiamo che ha anche aperto la strada a un intrigante genere avventuroso che mescola identità segrete, spionaggio, alta finanza, economia, terrorismo e fantapolitica: Largo Winch, Insiders, Alpha, I.R.$., Lady S, ecc.


In Italia XIII esordisce nel 1990 sul settimanale Lanciostory dell'Eura Editoriale. Due anni dopo l'Eura propone la serie su volumi cartonati nella collana Euracomix, ma le vendite stentano a decollare.


Dal 1999 la Panini Comics ha acquistato i diritti e inizia a ristampare i volumi secondo la scansione delle uscite francesi: cartonati di 48 pagine a colori, mentre l'Eura prosegue la pubblicazione a puntate sul settimanale, conclusasi nel 2008. A partire dalla fine del 2012 Aurea Editoriale (che nel frattempo ha sostituito l’Eura) ristampa tutta la prima serie in volumetti mensili in bianco e nero contenenti ciascuno due episodi.


La ristampa si conclude con il n. 10, nel 2013. Il volume cartonato n. 22, Ritorno a Green Falls, è stato successivamente pubblicato da Panini Comics nel medesimo anno.
Nel 2015, Mondadori Comics pubblica una collana di diciassette volumi cartonati mensili con due episodi della serie principale, intervallati da quelli di XIII Mistery: nell’ultimo, di 72 pagine, intitolato L’ultimo dossier, c’è una serie di extra sul mondo di XIII tratti dall’Intégrale-30 ans.



Cronologia XIII – seconda parte


13 - The XIII mystery - L'enquête
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 1999

- L’inchiesta
volume 13, Panini Comics 2003
Integrale 4 Collezione 100%, Panini Comics 2011
volume 9, Mondadori Comics 2015


14 - Secret dèfense
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 2000

- Segreto militare/Secret dèfense
Lanciostory dal n.3 al n.6 del 2001, Eura Editoriale
volume 14, Panini Comics 2003
Integrale 4 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 7, Editoriale Aurea 2013
volume 10, Mondadori Comics 2016


15 - Lachez les chiens!
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 2002

- Sguinzagliate i cani/Liberate i cani
volume 15, Panini Comics 2003
Lanciostory dal n.18 al n.21 del 2005, Eura Editoriale
Integrale 4 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 7, Editoriale Aurea 2013
volume 11, Mondadori Comics 2016


16 - Opération Montecristo
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 2004

- Operazione Montecristo
volume 16, Panini Comics 2004
Lanciostory dal n.22 al n.25 del 2005, Eura Editoriale
Integrale 5 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 8, Editoriale Aurea 2013
volume 12, Mondadori Comics 2016


17 - L’or de Maximilien
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 2005

- L’oro di Massimiliano
volume 17, Panini Comics 2007
Lanciostory dal n.12 al n.15 del 2008, Eura Editoriale
Integrale 5 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 8, Editoriale Aurea 2013
volume 12, Mondadori Comics 2016


18 - La version Irlandaise
di Jean Van Hamme (t) e Jean Giraud (d)
album Dargaud 2007

- La versione irlandese
volume 18, Panini Comics 2007
Lanciostory dal n.16 al n.19 del 2008, Eura Editoriale
Integrale 5 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 9, Editoriale Aurea 2013
volume 13, Mondadori Comics 2016


19 - Le dernier round
di Jean Van Hamme (t) e William Vance (d)
album Dargaud 2007

- L’ultimo round/Atto finale
volume 19, Panini Comics 2008
Lanciostory dal n.20 al n.23 del 2008, Eura Editoriale
Integrale 5 Collezione 100%, Panini Comics 2011
albo XIII 9, Editoriale Aurea 2013
volume 13, Mondadori Comics 2016


20 - Le jour du Mayflower
di Yves Sente (t) e Youri Jigounov (d)
album Dargaud 2011

- Il giorno del Mayflower
volume 20, Panini Comics 2011
Lanciostory dal n.18 al n.21, Editoriale Aurea 2012
albo XIII 10, Editoriale Aurea 2013
volume 14, Mondadori Comics 2016       


21. L’appât
di Yves Sente (t) e Youri Jigounov (d)
album Dargaud 2012

- L’esca
volume 21, Panini Comics 2012
Lanciostory dal n.1 al n.4 del 2013, Editoriale Aurea
albo XIII 10, Editoriale Aurea 2013
volume 15, Mondadori Comics 2016


22 - Retour à Greenfalls
di Yves Sente (t) e Youri Jigounov (d)
album Dargaud 2013

- Ritorno a Greenfalls
volume 22, Panini Comics 2013
Lanciostory dal n.10 al n.13 del 2014, Editoriale Aurea
volume 15, Mondadori Comics 2016


23 - Le message du martyr
di Yves Sente (t) e Youri Jigounov (d)
album Dargaud 2014

- Il messaggio del martire
volume 23, Panini Comics 2015
Lanciostory dal n.16 al n.18 del 2015, Editoriale Aurea
volume 16, Mondadori Comics 2016


24 - L’héritage de Jason Mac Lane
di Yves Sente (t) e Youri Jigounov (d)
album Dargaud 2016

- L’eredità di Jason Mac Lane
volume 24, Panini Comics 2016

Nessun commento: